F.A.Q.Per qualsiasi domanda o informazione scrivi a info@paymart.it e ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

01. Devo inserire una carta di credito per registrarmi?

No. La registrazione a Paymart non richiede l’inserimento della carta di credito.

Sicuramente! Non esiste nessun vincolo contrattuale di durata. Con Paymart paghi solo una % sulle transazioni effettuate. Potrai anche richiedere di recedere completamente e il tuo account verrà rimosso.

Con Paymart puoi accettare 3 diverse tipologie di pagamento: 1.Singolo (one-time) dove il cliente paga una singola fattura o prestazione semplicemente cliccando su un link e inserendo i dati della carta di credito. 2.Ricorrente, dove a cadenze perodiche (es. mensili) al cliente viene addebitato in automatico un importo prefissato sulla carta di credito (valido ad esempio per rateizzazioni oppure per sottoscrizioni di abbonamento). 3.Autorizzazioni, dove si prenota un importo sulla carta del cliente a titolo di garanzia (ad esempio per la prenotazione hotel) e si procede all’esecuzione solo in caso di inadempienza da parte del cliente.

Un payment Gateway è sempre necessario al fine di processare pagamenti con carta di credito. Paymart utilizza Stripe come payment gateway partner. Non ci sono costi occulti o comunque non saranno applicati costi aggiuntivi direttamente da Stripe. Gli importi relativi alle transazioni, dedotti delle commissioni indicate, verranno accreditati sul tuo attuale conto corrente bancario senza nessun costo di bonifico. (l’accredito può avvenire in maniera automatica oppure puoi effettuare manualmente i prelievi)

Paymart applica una % a titolo di compenso sull’importo che viene addebitato sulla carta di credito del cliente. Nella % indicata è INCLUSA la percentuale che il payment gateway (Stripe) applica ed è INCLUSA anche l’IVA. Nel caso di carte emesse al di fuori dell’ Unione Europea, una commissione del 1.5% va aggiunta alla commissione indicata nel piano sottoscritto.

Assolutamente No. Paymart non prevede alcun costo fisso ma solo una percentuale sulle transazioni. Paghi solo se ricevi pagamenti altrimenti nulla ci è dovuto.

Quasi tutte. Tuttavia ci sono alcune tipologie di business non ammesse. CLICCANDO QUI puoi trovare l’elenco aggiornato

I tuoi pagamenti saranno accreditati sull’iban che hai fornito e che potrai modificare in qualsiasi momento. I fondi ti saranno accreditati dopo circa 6/7 giorni dalla transazione. Si precisa che l’importo minimo accreditabile sull’Iban fornito è 1,00€

Basta avere partita iva e iban dove si vuole ricevere i pagamenti

Non devi fare niente perchè la carte salvata continuerà a funzionare anche quando la data di scadenza cambierà ( se la stessa carta verrà rinnovata da cliente )

Le fatture di Paymart sono emesse trimestralmente e sono inviate direttamente al sistema di interscambio. Le fatture di Stripe sono emesse mensilmente e possono essere visualizzate e scaricate all’interno dell’area impostazioni > documenti

Sì è possibile è sufficiente inviare al cliente il link “pagamento istantaneo” dove potrà essere inserito liberamente l’importo

Si può essere stabilito fino a 30 giorni dal giorno in cui il cliente autorizza il pagamento

Si può essere annullato dalla propria console di amministrazione

Sì è possibile ma solo se il piano non è già scaduto. il piano può essere rinnovato anche con scadenze diverse rispetto al piano precedente

Sì è possibile avrai fino a 7 giorni di tempo per eventualmente completare la transazione

Come riportato sopra Paymart è un tool nato per semplificare alcune attività come la ricezione dei pagamenti ricorrenti presenti anche su Stripe ma anche per incrementare le vendite dirette grazie alle one page shop e ai servizi di notifica sms in presenti solo nella consolle Paymart. I vantaggi quindi di usare Paymart sono diversi tra cui:

– gestione consolle più intuitiva
– notifiche sms in italiano
– paymart shop per vendere online senza avere un sito o un ecommerce
– programma di affiliazione per guadagnare

Il tutto pagando solo una commissione supplementare rispetto alla commissione di Stripe, il costo della commissione presente nei piani Paymart è infatti il costo totale, comprensivo di entrambe le commissioni.

Le commissioni  indicate nei piani Paymart sono omnicomprensive, non c’è quindi altro da pagare in quanto le commissioni addebitate da Stripe sono già incluse nei nostri piani.

1. Devi richiedere l’attivazione all’interno del tuo account Stripe (Impostazioni  –> Pagamenti)
2. Devi avere il tuo  Creditor Identifier , che dovrai richiedere alla tua banca, da inserire  nel tuo account Stripe. L’inserimento potrà avvenire solo dopo l’attivazione.
In assenza di questi requisiti il sistema risponderà con un errore in fase di pagamento.
N.B. Stripe procederà all’attivazione del servizio solo dopo che saranno state effettuate transazioni con carta di credito per un periodo di almeno 30 gg

Il sistema ti invierà una notifica sia nel caso di avvenuto pagamento che di mancato pagamento informandoti in tempo reale. Inoltre è possibile in ogni momento verificare nella tua area utente lo status del pagamento.

In caso di pagamento ricorrente fallito mediante carta di credito o prepagata, il sistema riproverà più volte e in automatico, a intervalli di tempo gestiti da un algoritmo, ad addebitare l’importo della transazione

Paymart è integrabile con qualsiasi piattaforma attraverso  le nostre API REST, disponibili a questo link

Con Paymart dopo che hai creato la richiesta di pagamento , questa sarà inviata in modo automatico tramite email e/o sms. Avrai inoltre la possibilità di creare un link dedicato che potrai inviare tramite WhatsApp Telegram Messenger o altri tipi di chat.

Paymart è Partner verificato Stripe , uno dei gateway di pagamento più importanti e diffusi del mondo. Il tutto è verificabile a questo link

Si. Con Paymart puoi vendere online i tuoi prodotti e/o servizi utilizzando la nostra soluzione Paymart Shop.  Paymart Shop ti permette di vendere online anche senza avere un Ecommerce pagando solo una commissione sul venduto.  Scopri di più

Potrebbe interessarti anche..

gestione dei pagamenti ricorrenti

Come risolvere la gestione dei pagamenti ricorrenti a canone mensile

La gestione dei pagamenti ricorrenti è uno dei principali problemi di un’attività commerciale. Spesso viene considerata secondaria, ma per tante tipologie di attività commerciali sia a canone mensile che a servizio occasionale è un aspetto fondamentale e poter avere la certezza dell’introito, può aggiungere grande valore alla propria attività. Le piccole attività faticano a riscuotere…